RISVEGLIO

 

 

L'alba dipinge ombre di madreperla

sulla corolla schiusa del giorno.

Nitido appare il volo

alato messaggero di sdrucciole parole.

Filtrano ultime penombre azzurrine

dalle finestre di case rideste

Sorprese a sbadigliare

sonnecchiano nicchiando

intorpidite e pigre

le bianche e lunghe mura

nel sonno dell'aprile.

La notte è ricordo sospeso

dell'abbacinante luce del giorno

che schiaffeggia occhi e sensi.

La morte fa paura

perché  il risveglio

è sempre misterioso dono.