PALCOSCENICO

 

 

 

Abbiamo paura di avere paura.

Amiamo perché vogliamo amore.

Siamo gentili a volte per viltà.

Mentiamo per il terrore della verità.

Sognamo perché rinneghiamo la realtà.

Cantiamo per non udire i nostri lamenti.

Danziamo per calpestare l'incubo che ci rode.

Viviamo per sfidare la morte.

Esistiamo perché ce lo hanno imposto.

Recitiamo per confondere le nostre coscienze.

Sfilano sul palcoscenico della commedia umana

uomini, donne, giovani e vecchietti,

guitti o grandi attori,

chi men , chi più , ognuno recita una parte.