OCCHI

 

 

 

Occhi, essenza umana,

assioma esistenziale.

Occhi, miserie e splendori

di crudeltà terrene.

Occhi, brucianti e fieri

di spiriti mordenti.

Occhi, appannati e spenti

di vecchi stanchi e lenti.

Occhi, celesti e puri

di creature sicure.

Occhi accecati da

pianti disperati.

Occhi che troppo han visto

il  giogo  del  mondo  tristo.

Occhi in trepidanti attese

anelanti sorprese.

Occhi di gente umiliata

da troppo tempo insidiata.

Occhi cupi e cattivi

di messaggi furtivi.

Occhi  trabboccanti d'amore

che riempiono il cuore.

Occhi che in giro cercate

pienezze esacerbate,

messaggi in codice

di verità nascoste,

note limpide e chiare

sul pentagramma umano.