Luxor

 

Danze remote intrecciano
palme arabescate
lungo le sponde
del fiume sacro.
Mite trotterellar
del ciuchino bianco
sotto il modesto giogo
dell'antico sudario.
La povertą acceca
pił del bagliore di un diamante
bellezza di un luogo sfolgorante.
Uomini d'ambra
saggiano la silente quiete
dell'eterno fluire
con sottili bastoni di sicomoro.
Minareti rincorrono come fuscelli
lunghe onde cantilenanti
il canto dei muezzin
profeti pietrificati in preghiera.
Nell'occhio del tempo
il filo del mondo
non conosce fine.