IL TEMA DEL SILENZIO

 

 

Di silente superbia s'ammantò la notte

procrastinando le ore chiare

che al tocco del risveglio

l'avrebbero tediata.

E tacque il giorno cedendo

il  tema  del  silenzio

a spazi segreti di meditate ore.

Il  ricorrente  tema  del  silenzio

regnò sovrano da mezzanotte all'alba

di un giorno assai lontano,

senza cessar di rinnovar

l'arcano.

E tra lenzuola chiare

e templi di cemento,

il  ricorrente  tema  del  silenzio

librò leggero in volo

oscuri dinamismi di anime incomprese.