GIUDA ISCARIOTA

 

 

 

Rovi s'annidannel tuo cuor

Giuda Iscariota.

Vermiglie pene

stillan le tue mani,

e, allí ombra cupa che,

ghignante s'avvicina,

un grido di dolore ti sfinisce:

- E' facile per te PonzioPilato

avere quelle dita profumate!