CENTODIECI E LODE

 

 

Le mani sugli occhi nemici di troppi,

bestiemmian sentenze di morte.

L’ottusa violenza impone il suo credo

davanti ai plotoni di platino plumbeo.

Signori della guerra

rianimano cadaveri

perché è  poco

morire soltanto una volta.

Gli uomini non riconoscono i propri simili

infognati nella putrida pazzia pullulante

fetidi coyote leccano sangue infetto.

Il delitto esige centodieci e lode !